GIURIA DI ESPERTI

Presidente della Giuria di Esperti

MASSIMILIANO BRUNO - Regista, Sceneggiatore e Attore

Massimiliano Bruno, nasce a Roma, il 4 giugno del 1970 ed intraprende la formazione artistica, in ambito teatrale, subito dopo la maturità.
Sceneggiatore, commediografo, attore, regista teatrale e cinematografico, è riconosciuto come un artista dalla personalità dinamica ed eclettica.

Al cinema fa il suo esordio alla regia nel 2011 con il film “Nessuno mi può giudicare”, interpretato da Paola Cortellesi, Raoul Bova e Rocco Papaleo con il quale ottiene 5 candidature al David di Donatello e vince il Nastro d'Argento per la miglior commedia. Nel 2012 è autore, regista e interprete nel film “Viva l'Italia”, che ottiene due candidature al David di Donatello, con protagonisti Michele Placido, Ambra Angiolini, Raoul Bova, Alessandro Gassmann e Rocco Papaleo.

Tra il 2014 e il 2015 scrive, dirige e interpreta il film “Confusi e Felici” ed è autore e regista in “Gli ultimi saranno ultimi”. Nel 2017 esce nelle sale il film da lui scritto e diretto “Beata Ignoranza”, con interpreti Alessandro Gassmann, Marco Giallini, Valeria Bilello, Carolina Crescentini, Teresa Romagnoli e Guglielmo Poggi.

È autore di molte sceneggiature di successo, tra cui “Notte prima degli esami”  e “Ex”, entrambi candidati ai David di Donatello per la miglior sceneggiatura.  Scrive “Maschi contro femmine” per la regia di Fausto Brizzi, “Questa notte è ancora nostra” per la regia di Paolo Genovese e Luca Miniero, “Tutti contro tutti” per la regia di Rolando Ravello e “Buongiorno papà” per la regia di Edoardo Leo.

Come attore prende parte a “Tutti contro tutti” per la regia di Rolando Ravello, a “Maschi contro femmine” per la regia di Fausto Brizzi, a “Boris il film”, per la regia di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre,e Luca Vendruscolo, a “L’Ispettore Coliadro” in onda su Rai 2, e a numerosi altri progetti cinematografici, teatrali e televisivi di successo.

Per il teatro scrive, in collaborazione con Paola Cortellesi, 3 commedie: "Cose che capitano" e "Ancora un attimo" , che lo vede anche nel ruolo di interprete, e "Gli ultimi saranno gli ultimi" vincitore di numerosi riconoscimenti come il “Premio ETI - Gli olimpici del teatro”, il prestigioso “Premio della critica 2006” e il premio “Anima”.

Numerosi riconoscimenti di pubblico e critica vanno anche al monologo "Zero" da lui scritto e interpretato e diretto da Furio Andreotti, ad Agostino" interpretato da Rolando Ravello e Alessandro Mannarino e diretto da Lorenzo Gioielli e a "Ti ricordi di me?" interpretato da Ambra Angiolini ed Edoardo Leo per la regia di Sergio Zecca.

Il suo ultimo progetto teatrale è” Sogno di una notte di mezza estate”, di cui è regista, con interpreti Stefano Fresi, Paolo Ruffini e Violante Placido, in scena al teatro Eliseo di Roma a gennaio 2018.

Per la televisione scrive “I Cesaroni”,” Quelli che il calcio”, “Non ho l'età”. Conduce varie trasmissioni televisive tra le quali “Saturday Night Live” per La7 e “80º minuto” per FX. 
Attualmente dirige la sua scuola "Laboratorio di Arti Sceniche di Roma".


ALESSANDRO PESCI - Direttore della Fotografia

Alessandro Pesci nasce a Roma il 9 ottobre del 1960.

Si forma negli anni ‘80 alla Scuola di Cinema della Gaumont diretta da Renzo Rossellini e successivamente presso la University of Southern California dove raggiunge Valerio Valongo per le riprese di “Dreamcity" (Thesis Film). 

Aspira al cinegiornalismo, al documentario ma intanto diventa uno spettatore “professionista”. 

Grazie a questa passione per il Cinema, la Fotografia, al fascino della stampa in camera oscura, al gioco della luce, inizia ad occuparsi di Fotografia Cinematografica. 

Nel suo percorso professionale lo vediamo al fianco di Peter Del Monte, Carlo Mazzacurati, Paolo Virzì, Nanni Moretti, Antonello Grimaldi, Valerio Jalongo, Wilma Labate, Massimiliano Bruno, Edoardo Leo e molti altri. 

Considera “Baci e Abbracci” di Paolo Virzì, il suo primo punto di svolta professionale il secondo arriverà con “Viva l’Italia” di Massimiliano Bruno e con il passaggio alla ripresa dalla pellicola al digitale.

E’ stato candidato al David di Donatello per la fotografia de “N (Io e Napoleone)” di Paolo Virzì nel 2007, “Caos Calmo” 2008 e “Habenus Papam” 2012.

Per “Caos Calmo” di Antonello Grimaldi viene premiato con il Ciak d’Oro e  per “Habemus Papam” di Nanni Moretti, vince il Nastro d'Argento alla migliore Fotografia.

Fa parte dell'Associazione AIC-IMAGO (Associazione Italiana Autori della Fotografia Cinematografica) e considera la passione per il suo lavoro un vero privilegio.


MARTA GERVASUTTI - Regista e Sceneggiatrice

Marta Gervasutti nasce a Milano il 13 Gennaio 1979. Dopo essersi diplomata in lingue straniere frequenta la Civica Scuola di Cinema e dei nuovi Media di Milano e si diploma in regia e sceneggiatura.

Inizia la sua carriera da regista nel 2002 realizzando il cortometraggio “Cose perdute” apprezzato in numerosi festival internazionali. Realizza poi, in qualità di regista e sceneggiatrice “Fiore d’Antartide”, cortometraggio ritenuto di interesse culturale nazionale ed il suo primo lungometraggio “Nuvole basse d’Agosto”, anch’esso ritenuto di interesse culturale nazionale.

Parallelamente alla carriera cinematografica porta avanti esperienze come montatrice e mixer video in emittenti televisive nazionali, come Rai, MTV e Tele Lombardia.

Nel 2006 si trasferisce a Roma, lavorando come aiuto regista in diversi film nel circuito indipendente, collaborando con i registi Renato Giordano, Victor Rambaldi e Stefano Calvagna. Nel 2009 decide di approdare anche nel settore del casting e con Simona Tartaglia fonda la società S&MCasting. Insieme realizzano casting di fiction come: ” Terra Ribelle”, “Il Restauratore”, “Dove la trovi una come me?”, collaborando con i registi Cinzia TH Torrini, Giorgio Capitani, Salvatore Basile.

Successivamente collabora anche col casting director Roberto Bigherati per la realizzazione del cast del film “Un fantastico via vai” di Leonardo Pieraccioni e la fiction ” Il Restauratore2″.

Nel 2012 decide di riprendere la sua carriera da regista, girando il cortometraggio “La Voce del Passato” che la porta al mercato internazionale di Cannes ed il suo secondo lungometraggio “Per Gioco o per Caso”. Nel 2013 firma come regista ed autrice i programmi “Mode e Modi” e “Mode e modi Food”, per La7.

Da allora le carriere da regista e da casting director si sviluppano parallelamente, lavorando con case di produzione nazionali ed internazionali, stringendo una collaborazione da casting associata con la casting director Teresa Razzauti e continuando a realizzare prodotti per l’audiovisivo.

Da due anni ha creato il canale YouTube “Tutorial per Attori” per poter consigliare gratuitamente tutti coloro che desiderano approcciarsi al mondo del casting.


LUIGI PARISI - Regista

Luigi Parisi nasce a Roma il 18 Agosto 1969 e sin da bambino si interessa alle immagini in movimento grazie ad una cinepresa casalinga S8mm del padre.

Sperimenta all’età di tredici anni l’animazione in stop-motion e attraverso il passo uno, realizza cartoni animati da lui stesso disegnati.

Dopo aver conseguito la Maturità Artistica, si diploma in Regia e Montaggio presso il CST di Roma e prosegue i suoi studi sul cinema completamente da autodidatta.

Nel 1992 apre una breve parentesi nel mondo del doppiaggio, prestando la voce a diversi film della serie Stanlio & Ollio, nel ruolo di Stanlio. Contemporaneamente si dedica alla realizzazione di vari documentari come “Raffaello Sanzio”,  “S. Gimignano – la città delle Torri”,  “Il buco dell’Ozono” e più avanti, produce, scrive e dirige oltre venti cortometraggi, alcuni dei quali vincitori in prestigiosi festival nazionali ed internazionali. Tra questi figurano “Mamme” (1997)co-diretto con Lidia Montanari, vincitore del Premio Excelsior-Circuito Cecchi Gori, Premio della Critica (Carlo Verdone, Ernesto G. Laura, D’Amico), Premio Akab, “La Consegna” (2000) Premio VideoLugosi, Premio IMA-Italian Magic Artist per i migliori effetti speciali, “Fobic” selezionato alla Mostra del Cinema Fantastico e di Fantascienza, “The Strange Case of Emily Grey” (2016) official finalist selection nel Third Eye Film Festival-New York, vincitore al Torino Comics Horror, all’AIFF Ariano Film Festival e in finale presso il Foggia film festival.

Prediligendo una passione per l’horror e le scene d’azione Parisi lavora come regista di seconda unità in due produzioni internazionali, dirigendo  “Angelo Nero” (Black Angel) e  “Un Bacio nel Buio” (tratto da un romanzo di Silvana Giacobini). Fa il suo esordio alla regia in 35mm con “Il Morso del Serpente” , seguito dal legal thriller “Occhi Verde Veleno”, ambedue in onda in prima serata per Rete4.

La Regia delle “Grandi Fiction di Canale 5”, lo portano a dirigere star come Anita Ekberg, Eric Roberts, Burt Young, Angela Molina,  Paul Sorvino, Bo Derek, Carol Alt, e molti altri.

Parallelamente a Maurizio Ponzi e Giovanni Soldati realizza la regia di numerosi episodi delle prime tre stagioni de “Il Bello delle Donne”.  Successivamente, gira a quattro mani con Vincenzo Terracciano la fortunata seconda serie di “Caterina e le sue Figlie”  e realizza lo story-board e la grafica dei titoli del film-tv “Madame” di Salvatore Samperi, prodotto dalla Fascino s.r.l. di Maurizio Costanzo. Di “Madame” Parisi, girerà anche alcune scene action.  Il successo più grande, sarà la regia della saga de “l’Onore e il Rispetto”, divisa in cinque stagioni" e venduta in più di settanta paesi nel mondo: .

Sempre per Canale 5 firma la favola ottocentesca “Il Sangue e la Rosa”, “Il Peccato e la Vergogna” (due stagioni) presente al Roma Fiction Festival, “Sangue Caldo” e due episodi di “Non è stato mio Figlio”.

E’ docente di Grammatica e tecnica cinematografica presso Action Academy di Nando Moscariello e Maria Grazia Cucinotta, presso CinemaLab di Cecilia Caterina Maesano Monorchio e collabora alla stesura di due libri universitari “La fabbrica dei Sogni” e “La rivoluzione digitale nel Cinema” editi da EUS e Universitalia. Realizza la regia del Premio Virna Lisi, condotto da Massimo Giletti e con Gino Paoli, Cristina Comencini, Paola Cortellesi e Piera Detassis.

Infine, riceve il Golden Muse Award per il successo dimostrato nella carriera televisiva di oltre vent’anni. Attualmente è impegnato in diversi progetti per il grande schermo.


VINCENT RIOTTA - Attore 

Vincent Riotta nasce a Londra il 14 ottobre 1959, da genitori siciliani,  originari di Mussomeli,  in provincia di Caltanissetta.

L'Attore, di fama internazionale, inizia la sua carriera a Londra nella prestigiosa Royal Academy of Dramatic Art, dove vince il premio come miglior attore dell’anno 1982.

Prima di trasferirsi in Italia nel 2000, dirige per tre anni la Hollywood Boulevard Acting School a Hollywood e si forma come Acting Coach a Los Angeles con Larry Moss.

I suoi primi lavori si svolgono in Inghilterra, America e Italia, dove calca i palcoscenici di famosi teatri fra cui il Royal National Theatre, The Young Vic, The Phoenix Theatre a Londra e The Court Theatre a Hollywood. La televisione lo vede impegnato in Inghilterra in "Coronation Street", "Poirot", "Little Dorrit", "Touch of Frost"; in America in "Jag", "Monk", e "Alias"; e in Italia in "Il Capo dei Capi" (nel ruolo di Tommaso Buscetta), "Squadra Antimafia"  (nel ruolo di Mickey), in "Intelligence" (nel ruolo di  Mariani)   e  ne "Il Falco e la Colomba" (nel  ruolo  del  Cardinale  Colonna). Al cinema lo ricordiamo in "Sotto il Sole della Toscana", "Nine", "In ascolto" e !A Little Worm" (nei panni di Al Capone, per il quale vince il premio come miglior attore al Film Festival di Barcellona).

Tra gli ultimi lavori dell’attore inglese ci sono "In Guerra per Amore" di Pif e "Inferno" di Ron Howard.


SARAH MAESTRI - Attrice  e Conduttrice televisiva

Sarah Maestri nasce a Luino il 21 dicembre del 1979.
Dopo un percorso di formazione teatrale, intraprende la carriera da attrice di cinema, esordendo nel 2000 con "I cavalieri che fecero l’impresa" di Pupi Avati, con il quale gira nel 2003, "Il cuore altrove"; nel 2006 raggiunge la notorietà con "Notte prima degli esami" di Fausto Brizzi. Per la televisione è parte del cast di popolari serie e fiction quali "CentoVetrine", "Che Dio ci aiuti" e "Provaci ancora Prof". Nel 2008/2010 è anche autrice e conduttrice dei programmi di Radio2 Rai "Non voglio mica la luna" e "Effetto Notte". Nel 2010 è protagonista della pellicola "Dietro il buio" di Giorgio Pressburger, tratto dall'opera "Lei dunque capirà" di Claudio Magris, e interprete del film tv "La leggenda del bandito e il campione". Nel 2013 è impegnata nella direzione artistica del progetto "100 Anni D’Autore. Avvicinandoci al Cinema” e del film "Il Pretore" tratto dal romanzo di Piero Chiara "Il Pretore di Cuvio", di cui è protagonista insieme a Francesco Pannofino. Nel 2013 debutta con lo spettacolo teatrale "La bambina dei fiori di carta", monologo tratto dalla sua autobiografia edita da Aliberti." Nel 2015 è sul set della pellicola "Come saltano i pesci" per la regia di Alessandro Valori.


FRANCESCO BRUSCHETTINI - Produttore Cinematografico (Kahuna Film)

Francesco Bruschettini è nato a Poggibonsi (SI) nel 1989. Dopo gli studi in "Storia dell’ Arte", in "Produzione" al Centro Sperimentale di Cinematografia e numerose esperienze sui set di film italiani ed esteri, nel 2013 fonda la “Kahuna Film” con il suo compagno di classe alla Scuola nazionale di Cinema, Francesco Cimpanelli.

Con la sua società produce diversi cortometraggi, spot e documentari. Tra i corti più premiati “Il fascino di chiamarsi Giulia” di Samuele Alfani, e “Monde Ayahuasca” di Federico Cianferoni e Piero Carbajal(entrambi presentati allo “Short Film Corner” del Festival di Cannes nel 2015). Ed il nuovo “Cani di Razza” di Riccardo Antonaroli e Matteo Nicoletta, fresco vincitore del premio del Pubblico /MyMovies all’ ultima edizione del “Roma Creative Contest”.